» » » » » » » » » » » Austria Salzburg, completato il rimborso dei debiti grazie ai tifosi. "Senza gli enormi sforzi dei nostri numerosi associati e tifosi, non sarebbe stato possibile per l'Austria riorganizzarsi finanziariamente..''


Passaggio importante per l'Austria Salisburgo che ha annunciato l'avvenuto pagamento dell'ultima rata da 70.000 euro a compensazione delle pendenze residue del concordato con i creditori, e della successiva la ristrutturazione del debito da 5 milioni di euro a circa 1,5(qui dettagli), che ha consentito al club viola di scongiurare il fallimento nel 2016(qui dettagli).

Nel celebrare la ripresa economica della società la realtà austriaca di proprietà dei tifosi(qui dettagli) ha ringraziato i numerosi sostenitori che hanno preso parte alle campagne di crowdfunding(qui dettagli) e ai match di raccolta fondi(qui dettagli) che hanno consentito al club di Salisburgo di rimettersi in carreggiata e tornare ad essere libero dai vincoli economici. Significativo tra tutti l'incontro al Broadhurst Park con il FC United of Manchester lo scorso inverno(qui dettagli, Video1 e Video2) che vedrà un remake in terra austriaca la prossima estate(qui dettagli).

Le ambizioni dei Viola sono ora ripartite dalla quarta divisione austriaca dopo che il club, fondato nel 2005 dagli ultras in opposizione alla Red Bull, aveva raggiunto la seconda divisione nel 2015/16 ed era successivamente sceso di due categorie schiacciato dai problemi finanziari. Difficoltà che hanno messo in mostra però la grande solidarietà del pubblico locale, consentendo l'ampliamento della base di riferimento, e degli appassionati da tutto il Mondo che hanno supportato a distanza le sorti del club(qui dettagli).

Bernhard Dohmen: "Senza gli enormi sforzi dei nostri numerosi associati e tifosi, non sarebbe stato possibile per l'Austria riorganizzarsi finanziariamente. La coesione è diventata notevolmente più forte e grazie all'impegno quotidiano dei nostri membri e supporters nella gestione di diversi progetti, non solo abbiamo risparmiato sui costi, ma abbiamo anche attratto ulteriori fondi. Siamo sulla strada giusta, ma la stagione non è ancora finita. 

''Ora nella pausa invernale sta cambiando molto al nostro interno. Stiamo lavorando su strutture e processi per renderci adatti per il futuro non solo atleticamente, ma anche economicamente. Come il nostro team, alleniamo anche il nostro staff e cerchiamo di ridurre i costi fissi per avere più spazio di manovra nelle prossime stagioni. "

About Stef Pag

Admin Contatti Facebook, Twitter, Google+
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento: